La pittura è un modo rapido ed economico per dare una boccata d’aria fresca ad una vecchia stanza o per rendere la tua abitazione più vendibile se la metti sul mercato. La vernice è disponibile in una varietà di colori, sia a olio che in lattice. Se desideri assicurarti clienti, la migliore è probabilmente rappresentata dal bianco o bianco sporco. Questo permetterà all’acquirente di applicare poi la sua scelta preferita e conferirà un aspetto più luminoso e pulito. Tuttavia, è possibile modificare l’atmosfera con un po’ di pianificazione, giocando sulle sfumature.

 

 

La scelta dei colori nei muri della casa: concetti base

Tutti noi abbiamo imparato a scuola a riconoscere i colori primari – rosso, giallo, nero e blu. Combinati tra loro se ne ottengono altri, i secondari (viola, arancione). Tonalità simili (il blu e il viola), qualora abbinati tra loro, ne porranno in risalto uno. Tonalità opposte (il verde e il rosso), complementari l’una con l’altra, si distingueranno invece facilmente. Rimanere all’interno della stessa (es. il verde) emanerà una sensazione rassicurante. 

Hai bisogno di un imbianchino ad Arese?

 

Toni e colori nei muri

Ricorrere ai colori freddi (il blu, il verde e il viola) fa apparire le piccole stanze più grandi e ariose, mentre quelli caldi (il rosso, il giallo e l’arancione) forniscono un aspetto più vibrante. Sono alternabili pure tra loro i rossi e i gialli, basta virare verso il tenue (il rosa, il pesca o un giallo burroso). I caldi hanno comunque di norma quelli freddi come complementari, e viceversa. 

Le sfumature sono pure o vibranti, tenui (meno intense delle loro controparti vibranti) o sfumate (più scure). Noi di Wall Specialist imbianchino Milano, storici esperti nel settore, sapremo darti una mano sulla scelta. Sfrutta appieno l’enorme gamma e parla con un nostro operatore per ricevere preziosi consigli sugli schemi cromatici così ottenere l’effetto ricercato. 

Per uno sguardo sottile e rassicurante

Si può adottare un approccio monocromatico come una varietà di sfumature di blu per un effetto lenitivo. L’ideale in un bagno o in una camera da letto se si vuole la calma. Basta giocare con le sovrapposizioni. Ad esempio, combinare una nuance più scura per la parete e un’altra dello stesso schema, ma leggermente più chiara, per le finiture. Le tende, gli asciugamani, la biancheria da letto, gli accessori (es. le candele) possono essere di tonalità diverse all’interno di un unico gruppo. Puoi anche stratificare selezionando un verde più chiaro come base e poi passare una finta vernice con una copertura più scura.

 Nuance chiare (es. il blu, la lavanda, il rosa e il giallo tenue) sono ottime opzioni per una romantica sensazione di tranquillità e di riposo. Se sei alla ricerca di un ambiente sereno in camera da letto, dagli una chance. Sfrutta i vari stili della vostra biancheria e accessori per rendere la stanza ancora più attraente. Non attenerti alla vecchia regole di una sola tonalità e di una sola texture: sarai piacevolmente impressionato dal risultato!

 La cromatura salvia può trasformare rapidamente una cucina in una zona relax e il giallo burroso si presta alla tipica essenza delle delizie culinarie. Anche le sfumature di blu cipria trasmettono quiete. 

Voglio un look elegante: i colori nei muri

 Il neutro dispensa eleganza e versatilità. Non è più semplicemente bianco o beige. Combinare il mandorla e il marrone rosso-tonico, ad esempio, donerà classe. Niente esclude di dare tocchi variopinti con un vaso o altri elementi tatticamente collocati in modo da compensare i sottili toni neutri. Ancora una volta, non aver paura di sperimentare nelle texture. 

Il neutro permette maggiore flessibilità nel mutare il carattere di una stanza. Farai una piccola rivoluzione integrando accessori colorati o dipingendo le rifiniture di un nuovo colore. Puoi adoperare neutri più chiari o più scuri e modulare l’estetica. Ricorda: più chiaro sarà, più spaziosa apparirà la stanza. Diverse varietà di ruggine, mogano o granato elargiranno eleganza immediata e una sensazione di terrosità e ricchezza. 

Mi piace un look vibrante

 Se desideri apportare personalità, punta su nuance vivaci come gli arancioni, i rossi e i viola scuri. Disponine due affini vicini (es. oro e arancione) e uno dal lato opposto della ruota dei colori (nel nostro caso il viola andrebbe benissimo). È lecito pure impiegare il nero e il rosso per realizzare un vero e proprio contrasto e un look che richiama il mondo orientale. La globalizzazione ha influito sul mondo del design, perché non restare al passo con le tendenze?