Le pareti color rosso sono stimolanti: denotano passione, potere, slancio, velocità, gioia e pericolo. Insomma, tutte sensazioni forti. Dunque, una delle opzioni maggiormente consigliate se hai in mente di attribuire alla tua abitazione una spiccata personalità. 

Il rosso è una tonalità che attiva i recettori del sistema nervoso centrale, aumentando la pressione e il battito cardiaco. Adottarlo significa accrescere la fiducia nelle proprie forze, nelle proprie capacità e aumenta l’energia. 

Fin qui una descrizione molto invitante, no? Tuttavia, c’è anche un contro. Ovverosia gli abbinamenti non sono particolarmente semplici. Bisogna avere ottimo gusto, il che – lasciacelo dire – non è scontato.

Pareti color rosso: il significato, le sensazioni trasmesse

Il rosso, come già abbiamo anticipato, costituisce una tinta parecchio stimolante: esprime amore, vitalità e sensualità. Chi lo predilige è un convinto ottimista, un impulsivo e anche un combattivo. Solitamente tende a vedere il bicchiere mezzo pieno; se qualcuno cerca però di mettergli i bastoni fra le ruote è disposto a far valere i propri diritti. La colorazione accelera i battiti cardiaci e stimola la produzione di adrenalina; l’ideale nel momento in cui si è malinconici, in quanto rende più aperti e vigorosi. 

Codici RGB e RAL

Come già ci siamo soffermati altrove, andiamo ora a considerare il codice RGB, l’acronimo di Red, Green e Blue. Un sistema basato sulle tre nuance fondamentali: il rosso, il verde ed il blu. E tre di tipo sottrattivo: il giallo, il magenta e il ciano. Il codice RGB del rosso è 255, 0, 0 e molteplici sono le gradazioni. 

La scala RAL è una scala di colori normalizzata sviluppata dal Comitato tedesco nel 1927 per il commercio. È lo standard preso a riferimento nel comparto industriale, nel settore dell’edilizia e in quello della sicurezza stradale. La categoria è così formata:

  • RAL 3000     Rosso fuoco
  • RAL 3001     Rosso segnale
  • RAL 3002     Rosso carminio
  • RAL 3003     Rosso rubino
  • RAL 3004     Rosso porpora
  • RAL 3005     Rosso vino
  • RAL 3007     Rosso nerastro
  • RAL 3009     Rosso ossido
  • RAL 3011     Rosso marrone
  • RAL 3012     Rosso beige
  • RAL 3013     Rosso pomodoro
  • RAL 3014     Rosa antico
  • RAL 3015     Rosa chiaro
  • RAL 3016     Rosso corallo
  • RAL 3017     Rosato
  • RAL 3018     Rosso fragola
  • RAL 3020     Rosso traffico
  • RAL 3022     Rosso salmone
  • RAL 3024     Rosso brillante
  • RAL 3026.    Rosso chiaro brillante
  • RAL 3027     Rosso lampone
  • RAL 3028     Rosso puro
  • RAL 3031     Rosso oriente
  • RAL 3032     Rosso rubino perlato
  • RAL 3033     Rosa perlato
  • RAL 3054     Rosso pompeiano

 

Pareti color rosso: consigli sugli abbinamenti

Il rosso è un colore primario impiegato sempre più spesso per arredare gli interni delle case. Se l’ambiente risulta essere abbastanza piccolo e non particolarmente luminoso, è comunque preferibile orientarsi su altre tonalità. Le pareti color rosso tendono a restringere e scurire gli spazi. 

Si sconsiglia poi di ricorrervi per tinteggiare ogni muro dell’immobile. Al contrario è l’ideale per tinteggiare una o due pareti in cucina, soggiorno e bagno. Non in camera da letto. Non quella per gli adulti, mentre per le camerette dei tuoi bambini potresti eventualmente azzardare. Se ami il rosso è possibile sfruttarlo per i complementi, ad esempio il divano o le sedie nella zona living. 

In linea di massima, la tinta è suggerita dagli interior designer in soluzioni abitative moderne. Dove predomina il grigio o il bianco, il rosso aggiunge un pizzico di vivacità. È altrettanto consigliato in complessi rustici, in cui, se accostato al legno, il rosso sa infondere appieno il giusto calore. L’idea di fondo è che deve essere un gradito tocco aggiuntivo, abbinato a toni neutri. Una buona combinazione da prendere in esame è con il color legno, per arredi classici. Se applicato nella maniera corretta, il rosso può contribuire al fascino generale dell’atmosfera. 

 

Pareti color rosso: Wall Specialist ti guiderà per mano

In ogni caso, per stabilire se le pareti color rosso siano la scelta migliore è fondamentale capirne. Il rischio è altrimenti che, trascinati da un facile entusiasmo, se ne adoperi in quantità eccessiva. Con la conseguenza di rovinare la resa finali. Se immagini una camera “all red” capirai da te quanto l’effetto sia alquanto destabilizzante. 

E quindi? Quindi per capire se ci sono le condizioni adatte e individuare i “punti strategici” in cui inserire il rosso affidati a professionisti. Da diversi anni Wall Specialist, team di imbianchini operativo a Milano nonché nel suo circondario, fa visita nelle case. Situazioni simili alla tua ne avremo  senz’altro già viste in svariate occasioni, perciò sapremo indirizzarti. Chiama ora o contattaci e potrai stare tranquillo che il lavoro eseguito sarà come te l’eri immaginato. Anche meglio!